Chi siamo

La storia dell’Associazione Amici Cascina del Bruno inizia alla fine degli anni ‘80. Un gruppo di cittadini, della Cascina del Bruno, si attivò per installare un semaforo che permettesse ai cittadini della frazione di attraversare in sicurezza la SP45, per potere accedere ai servizi localizzati sull’altra parte della strada.

Lo stesso gruppo si fece promotore, per intervenire su quello che sia avviava a diventare  un rudere, la Chiesetta del Bruno sconsacrata e passata in proprietà al Comune di Arcore.

L’edificio versava in uno stato di totale abbandono, già si pensava al suo abbattimento. Gli Amici del Bruno, che il 6 giugno 1993, si erano costituiti in “Circolo Amici del Bruno”, salvarono la costruzione dalle ruspe. In collaborazione con il Comune di Arcore, tra il 1993 e l’anno successivo, resero lo stabile nuovamente praticabile.

Il recuperato spazio indirizzava la piccola chiesetta del Bruno a una nuova vocazione: punto di ritrovo, di discussione, luogo per le varie iniziative di diversa valenza, dei brunesi e non solo, e così fu, anche se il percorso non fu privo di difficoltà.

Di pari passo, altre iniziative culturali e sociali furono sostenute e realizzate dal sodalizio.

Nel frattempo, l’associazione si è trasformata in “Associazione Culturale Amici del Bruno”, per una precisa scelta di orientarsi verso temi culturali, non dimenticando, tuttavia, le istanze sociali che via via si presentano.

Oggi il sodalizio si trova in un momento di evoluzione.Tra le irrinunciabili priorità del momento, la volontà di riallacciare un legame con le generazioni più giovani, che forse non opportunamente motivate, si sono allontanate dall’Associazione. A questo primo proposito, si aggiunge poi l’impegno, affinché il Comune di Arcore restauri adeguatamente l’esterno della Chiesetta.
Nella lista l’ambizione di dare vita ad un archivio storico, cartaceo e digitale. Non può infine mancare, tra gli intenti, l’auspicato coinvolgimento dei cittadini della frazione, per una partecipazione attiva alla vita dell’Associazione, con un impegno diretto fatto anche di consigli ed aiuti.

Nella fotografia: Il gruppo di cittadini nel giorno della fondazione Circolo Amici del Bruno (6 giugno 1993), presso il ristorante La Bergamina. Da sinistra si riconoscono: Gabriele Belingheri, Giorgio Casiraghi, Stefano Merlo, Giuseppe Merlo, Ing. Alberto Beretta, Fausto Pozzi, Giuseppe Fontana, Arch. Massimo Cunegatti, Alessandro Fontana. In secondo piano Alessandra Merlo e Serafino Sala.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 10 altri iscritti